Raffaele Crovi - Biografia
 Home page
 Biografia
 Bibliografia
Opere letterarie 
 Bibliografia della critica
 Antologia di opinioni
 Editoria
 Radio e Televisione
 Teatro
 Giornalismo
 Parole chiave
 Archivio
 Contatti
 Ringraziamenti


 
Raffaele Crovi - Home page
Opere letterarie


Narrativa
Poesia
Saggistica
Varia



Pianeta terra

Marsilio
Venezia
1999


Il titolo di questo libro è dell’autore; il sottotitolo l’ha scelto l’editore, ricavandolo dalla prefazione di Ruben Stewart. Pianeta Terra, perché le 164 poesie qui raccolte fanno il bilancio della vita sopravvissuta a molte violenze (corporali, mentali e moralistiche), individuando energie di salvezza. Breviario in versi contro le menzogne, perché le poesie tracciano linee di resistenza contro le menzogne delle idee e della Storia, della natura e della cultura. Le ballate e gli epigrammi di Crovi «indagano realtà e utopie con un disincanto ora sentenzioso e ora surreale che impasta discorsività e ritmica musicale in modo personalissimo»: la poesia di Crovi è una poesia esistenziale, ricca di risonanze etiche e civili, che teatralizza tensioni sentimentali e tensioni sociali con impertinenza meditativa e ironica, rappresentando passioni e ideali in concentrate allegorie.
Bibliografia critica:

Ruben Stewart

Ho conosciuto la poesia di Raffaele Crovi agli inizi degli anni Ottanta attraverso le traduzioni in inglese di Ruth Feldmann e Keith Amis, in arabo di Issa Naouri, in spagnolo di Julio Guillermo, in tedesco di Anja Foch, in russo di Grisha Platonov e in polacco di Jerzy Reminsky; considerandomi cittadino del mondo ed essendo un appassionato (prima ancora che uno studioso) della poesia europea, sono rimasto molto colpito dal fatto che le liriche e i poemetti di questo scrittore fossero apprezzati forse più all’estero che nella sua patria; poi, conoscendo meglio l’opera dell’autore, ho capito la ragione di questo interesse internazionale: la poesia di Crovi riusciva (e riesce) a registrare nella sua tessitura testimoniale (dai toni ora elegiaci, ora gnomici, ora ironici) una memoria personale che diventa collettiva e viceversa; io, ad esempio, attraverso al poesia di Crovi (ricchissima di risonanze etiche e civili) ho capito l’Italia e la sua cultura, ho decifrato il suo paesaggio e il carattere dei suoi cittadini, le sue tensioni sociali (teatralizzate con intelligenza allegorica) e il suo imprinting pedagogico di stampo cristiano-cattolico. La poesia di Crovi è, in altre parole, una poesia esistenziale che rappresenta passioni e ideali comunitari in concentrate proiezioni descrittive-meditative. Alla fine del mio percorso di lettura e di analisi delle sette raccolte di composizioni in versi di Crovi, da La casa dell’infanzia del 1956 e Pianeta Terra che ho potuto esaminare in bozze, mi sono fatto la convinzione che Raffaele Crovi sia, accanto ad Andrea Zanzotto, Giovanni Giudici, Margherita Guidacci, Luciano Erba, Amelia Rosselli, Franco Loi, Elio Pagliarani e Tonino Guerra, uno degil autori più rappresentativi del Secondo Novecento italiano: le sue ballate e i suoi epigrammi indagano realtà e utopie con un disincanto ora sentenzioso e ora surreale che impasta discorsività e ritmica musicale in modo personalissimo. Le composizioni in versi di Pianeta Terra sono organizzate in sedici sequenze di dieci percorsi ricorrenti: i luoghi esemplari della vita dell’autore, le parole della convivenza, personaggi e paesaggi italiani, l’etica civile e religiosa, la trasformazione dell’habitat, i sentimenti e i risentimenti quotidiani, il microcosmo familiare, la civiltà e l’inciviltà urbana, i ruoli sociali, le maschere dell’eros. Crovi, in questo originalissimo libro, che fa il bilancio della vita sopravvissuta a tutte le violenze del Secolo Ventesimo (corporali, mentali e moralistiche), ci offre, direi, un emozionante breviario per difenderci dalle mistificazioni (dalle menzogne delle idee e della Storia, della natura e dalla cultura).




Linea bassa
Linea bassa
 
La casa dell'infanzia
La casa dell'infanzia
 
L'inverno
L'inverno
 
Fariseo e pubblicano
Fariseo e pubblicano
 
Elogio del disertore
Elogio del disertore
 
Genesi
Genesi
 
L'utopia del natale
L'utopia del natale